Foggia: la Zammarano SportLab Foggia in testa alla classifica della B1

foggia daunia notizieCon il facile successo in casa, contro il Mymamy Reggio Calabria, la Zammarano SportLab Foggia ha conquistato la vetta della classifica del girone C della serie B1 di pallavolo maschile.
La costanza di risultati della squadra foggiana e il passo falso della capolista Sieco Service Ortona in casa del forte Medical Center Potenza, hanno prodotto l’importante risultato.
La Zammarano si era liberata piuttosto velocemente, ieri, della squadra calabrese che, com’è noto, affronta il campionato con un gruppo di under-20: a Foggia, a disposizione del coach Fernando Centonze c’erano appena otto giocatori.
Si è capito da subito che non c’era molto da fare per gli ospiti, i quali hanno opposto qualche resistenza solo grazie alle schiacciate di Andrea Zancla, un atleta promettente, alto, dotato di buona elevazione e schiacciata potente, ma impreciso, inesperto e troppo carico di responsabilità.
Nel primo set, la Zammarano è partita con la formazione “titolare” e, senza premere più di tanto sull’acceleratore, si è trovata avanti per 8-0. Poi, qui e là, qualche tentativo di reazione dei calabresi –sportivamente sostenuti anche dai tifosi foggiani- che hanno messo insieme tre punti, ma con i padroni di casa già a 14. A questo punto, coach Bruno Dee Mori e coach Ciro Mariella hanno richiamato in panchina il capitano palleggiatore Savino Di Noia e il martello Marco Mazzotta, per dare spazio a Roberto Marcone e Filippo Fuganti. La musica non è cambiata e pian piano, il distacco è aumentato, con la vittoria della frazione da parte dei foggiani per 25-6.
Stesso andamento nel secondo set. In campo per la Zammarano Fuganti, Mancini, Antonetti, Marcone, Costantini e Ameri -con Cuda, Porcello, Ferraro e Damaro a riposo. Appena qualche punto in più per i calabresi nella prima fase: per Marcone e compagni, qualche minuto per carburare ed è iniziata la “fuga”: da 6-5 a 10-5, poi gradualmente 14-7, 19-9 e, infine, 25-14.
Senza molta storia anche il terzo set, con Marcone e compagni subito in avanti e il Mymamy ad inseguire. Verso il finale, i foggiani si sono un po’ rilassati e il distacco si è accorciato, ma alla fine è giunta la vittoria per 25-17.
Una nota positiva per il pubblico in costante aumento e sempre più entusiasta nel sostegno alla Zammarano SportLab, che sta regalando grandi soddisfazioni già in questo primo scorcio di campionato. Altro motivo di orgoglio per la Zammarano, la presenza alle gare interne del “mitico” prof. Michele Mariella, un ospite di eccezione graditissimo dalla società: grande allenatore dei tempi d’oro della grande Masi, il professore foggiano, oggi ottuagenario, è puntuale all’appuntamento e guarda con occhio esperto le imprese dei giocatori di oggi, dopo aver allenato ed aver rivestito il ruolo di direttore tecnico della più importante squadra foggiana, ininterrottamente, dal 1959 al 1990, ed aver avuto tra i suoi giocatori i due coach della Zammarano di oggi.
“Siamo entusiasti e ci gustiamo questo primo posto in classifica” ha dichiarato il Presidente, ing. Arturo Zammarano, “ma restiamo con i piedi per terra, perchè il campionato è ancora lungo e ci sono diverse squadre attrezzate per lottare per la promozione”.
“E’ importante non perdere la concentrazione, senza pensare al primato in classifica”, ha aggiunto coach Bruno De Mori, “perché ora ci aspetta la durissima trasferta ad Ortona e poi un turno di riposo. Tenere il ritmo e ragionare gara per gara è importante per ricordare che giochiamo un campionato difficile e distrarsi non è permesso”.

La vittoria della Zammarano SportLab, unita alla sconfitta dell’Ortona in casa del Potenza e alla vittoria del Matera al tie-break in casa del Pineto, lasciano i foggiani primi del girone con due punti di vantaggio.

Risultati 5^ giornata
PUBBLIEMMEGROUP PIZZO VV    SERAPO VOLLEY GAETA    3-0    25-14 25-22 25-22
DRESS LINES PINETO TE    COSERPLAST PALL.MATERA    2-3    25-22 19-25 21-25 25-21 9-15
MEDICAL CENTER POTENZA    SIECO SERVICE ORTONA CH    3-0    25-8 28-26 25-17
ZAMMARANO SPORTLAB FG    MYMAMY REGGIO CALABRIA    3-0    25-6 25-14 25-17
CIESSE VOLLEY BROLO ME    AM GAIA ENERGY CASAN.NA    3-0    26-24 25-23 25-23
HA NNO RIPOSATO        GEKI PAOLA DETOMMASO CS    – FALCHI UGENTO LE

CLASSIFICA DOPO LA 5^ GIORNATA
Pos.    Squadra    P.    G.    V.    P.    3-0    3-1    3-2    2-3    1-3    0-3    Set V.    Set P.    Q. set    P.F.    P.S.    Q. punti
1    ZAMMARANO SPORTLAB FG
13    5    5    0    1    2    2    0    0    0    15    6    2.5    487    414    1.1763
2    SIECO SERVICE ORTONA CH
11    5    4    1    2    1    1    0    0    1    12    6    2    405    340    1.1912
3    COSERPLAST PALL.MATERA
10    4    4    0    2    0    2    0    0    0    12    4    3    357    268    1.3321
4    PUBBLIEMMEGROUP PIZZO VV
9    4    3    1    3    0    0    0    0    1    9    3    3    290    203    1.4286
5    CIESSE VOLLEY BROLO ME
9    5    3    2    2    1    0    0    1    1    10    7    1.4286    387    371    1.0431
6    MEDICAL CENTER POTENZA
8    5    2    3    2    0    0    2    0    1    10    9    1.1111    414    370    1.1189
7    AM GAIA ENERGY CASAN.NA
7    5    2    3    1    1    0    1    0    2    8    10    0.8    412    429    0.9604
8    DRESS LINES PINETO TE
4    4    1    3    1    0    0    1    2    0    7    9    0.7778    335    339    0.9882
9    FALCHI UGENTO LE
4    4    1    3    1    0    0    1    2    0    7    9    0.7778    338    365    0.926
10    SERAPO VOLLEY GAETA
3    3    1    2    1    0    0    0    0    2    3    6    0.5    186    173    1.0751
11    MYMAMY REGGIO CALABRIA
0    4    0    4    0    0    0    0    0    4    0    12    0    167    300    0.5567
12    GEKI PAOLA DETOMMASO CS
0    4    0    4    0    0    0    0    0    4    0    12    0    94    300    0.3133

Sabato prossimo, però,come ricordato da coach De Mori, c’è già l’esame difficile della trasferta ad Ortona.
Dopo il sesto posto dell’anno scorso, sempre in B1, la squadra abruzzese conta su un nucleo di sette giocatori più esperti, completato da cinque “innesti” –tre atleti presi da fuori e due “promossi” dalle giovanili.
In casa, l’Ortona ha giocato due turni, vincendo in entrambi i casi: alla seconda giornata, contro il Pizzo Calabro (3-0, parziali: 26-24, 25-22, 25-19), e alla quarta contro l’Ugento (3-2; parziali: 25-16 23-25 21-25 25-21 15-12).
In casa del Potenza, gli abruzzesi non hanno giocato ai livelli dei turni precedenti, mettendo in evidenza un attacco poco incisivo e preciso e anche una scarsa efficacia nella fase difensiva. Perso il primo parziale per 25-8, la Sieco ha provato a pareggiare il conto nel secondo set, perso però nel finale ai vantaggi dopo un punto molto contestato. Il nervosismo e lo scoramento hanno prevalso nel set finale, perso per 25-17.
Sabato prossimo, però, si può prevedere una reazione di carattere, favorita dalla gara interna.
Così, diventa ancora più importante il sostegno dei tifosi foggiani anche in trasferta e già in molti si stanno organizzando per seguire la Zammarano ad Ortona. E’ probabile che i “fedelissimi” sostenitori organizzino un pullman: chi è interessato potrà chiedere informazioni al Palazzetto Preziuso in occasione degli allenamenti della Zammarano, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 21.

Prossimo turno (6^ giornata)
SERAPO VOLLEY GAETA    DRESS LINES PINETO TE    19-11-2011    18:00
MYMAMY REGGIO CALABRIA    FALCHI UGENTO LE    19-11-2011    18:30
GEKI PAOLA DETOMMASO CS    AM GAIA ENERGY CASANDRINO NA    20-11-2011    18:00
SIECO SERVICE ORTONA CH    ZAMMARANO SPORTLAB FG    19-11-2011    18:00
COSERPLAST PALL.MATERA    CIESSE VOLLEY BROLO ME    19-11-2011    18:30
RIPOSA        PUBBLIEMMEGROUP PIZZO VV    – MEDICAL CENTER POTENZA

Stampa questo articolo Invia articolo
14 novembre 2011
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 settembre 2017
MTWTFSS
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
novembre: 2011
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  
QR Code Business Card