Foggia: Inchiesta Don Uva, sen. Mongiello: “Intervengano le gerarchie ecclesiastiche”

“Il destino di centinaia di lavoratori e migliaia di pazienti deve essere nettamente distinto dalle vicende giudiziarie che riguardano gli amministratori e l’allontanamento di questi ultimi è l’unico mezzo per ottenere questo risultato”. La senatrice Colomba Mongiello si appella alla “sensibilità e oculatezza” delle gerarchie ecclesiastiche, affinché “si imprima
una decisa svolta alla gestione della Casa Divina Provvidenza Don Uva, altrimenti destinata alla chiusura”. “Le inchieste della magistratura di Foggia e Bari hanno fatto emergere aspetti quanto meno inquietanti della gestione condotta dagli attuali amministratori e dirigenti, evidentemente per nulla interessati al destino delle strutture foggiana e biscegliese.

Chiunque abbia potere di intervento e competenza amministrativa, dal Vaticano allo Stato alle Regioni Puglia e Basilicata, è chiamato ad assumere maggiore e più evidente responsabilità di fronte alla drammaticità delle conseguenze di un eventuale fallimento.

Bene hanno fatto i consiglieri comunali di Foggia a calendarizzare una seduta monotematica dell’Assise su questo tema – conclude Colomba Mongiello – perché è necessario utilizzare tutta la pressione istituzionale e politica necessarie a tutelare il destino degli incolpevoli dipendenti e dei sofferenti utenti”.

Stampa questo articolo Invia articolo
12 novembre 2012
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 settembre 2017
MTWTFSS
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
novembre: 2012
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
QR Code Business Card