Apricena: fondi in arrivo dalla vendita di beni comunali

Potenza: “All’asta due immobili in dismissione con grande risparmio per la Città”

apricenaIl prossimo 26 giugno si terrà un’asta pubblica per la vendita di due immobili di proprietà del Comune. Si tratta di due depositi in dismissione situati in via Melissa del valore stimato dai tecnici comunali di 126.500 euro per entrambi. Cifra da cui partirà l’asta pubblica. Gli interessati potranno presentare domanda di partecipazione consegnando direttamente la documentazione necessaria presso il Protocollo Comunale, oppure inviandola tramite raccomandata a/r (indirizzo Corso Generale Torelli, 59 – 71011, Apricena). In entrambi i casi la documentazione deve pervenire entro le 12 del 24 giugno 2013. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito istituzionale del Comune di Apricena nella sezione “Bandi di gara”.

“Si tratta di un’operazione di alienazione molto importante, pensata nell’ottica del risparmio e del reperimento di fondi che verranno reinvestiti per cofinanziare i lavori di messa in sicurezza ed efficientamento energetico della scuola elementare “Padre Pio”, in zona Sacra Famiglia”, spiega il Sindaco Antonio Potenza. “Si tratta di un nuovo intervento che va ad interessare una delle scuole elementari della nostra Città, dopo quello riguardante il plesso “Nicola Pitta”, va avanti il Primo Cittadino.

“Con questo e gli altri lavori sulle scuole stiamo portando a termine un percorso iniziato sin dal nostro insediamento: quello di dare ad Apricena un parco scolastico che rispetti i più alti standard qualitativi in materia di sicurezza ed efficienza energetica”, sottolinea il Sindaco. “Un impegno preso anche in Consiglio Comunale che abbiamo voluto ottemperare già nel primo anno di Amministrazione. Questo perché la nostra Città possiede un importante parco scolastico, ma che abbiamo ereditato senza il rispetto dei giusti criteri di agibilità”.

“Come Amministrazione e dopo attente valutazioni – sottolinea Potenza – abbiamo dunque scelto di dismettere gradualmente tutte quelle strutture di proprietà comunale, come quelle di via Melissa, che ormai costituivano più un onere che una risorsa per la nostra Città. Con questa e altre operazioni riusciremo ad ottener fondi extra, senza toccare il bilancio comunale, che verranno reinvestiti per la ristrutturazione di immobili più funzionali alla Collettività oppure – conclude il Sindaco – anche per la realizzazione di  strutture ex novo”.

Stampa questo articolo Invia articolo
13 giugno 2013
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 settembre 2017
MTWTFSS
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
giugno: 2013
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
QR Code Business Card