Apricena: torna la spiritualità della “Via Crucis vivente”

Il 27 marzo si rievoca la passione del Cristo con l’iniziativa della Fidas

viacrucisapricenaPrepararsi al clima della Pasqua con una iniziativa di grande spiritualità. Per le strade di Apricena, mercoledì 27 marzo, tornano le suggestive atmosfere di “Verso la Croce”, la Via Crucis vivente. Si tratta di una iniziativa organizzata dalla sezione locale della “Fidas Dauna” con il patrocinio del Comune  di Apricena. Le strade della Città diventeranno il teatro naturale nel quale saranno ripercorse tutte le fasi della Passione di Cristo.

La manifestazione prenderà il via alle 18, da Piazzale Giovanni Paolo II, in zona Sacra Famiglia. In quella sede verranno rievocati i momenti dell’Ultima Cena. Nella seconda fase sarà raffigurato l’”Arresto di Gesù”, allestito nella vicina Villa Comunale. Successivamente la rappresentazione si sposterà nel centro storico, a Piazza Federico II. Qui sono previste le ultime due fasi della Via Crucis vivente, con il Processo a Gesù e la Crocifissione.

In particolare quest’ultima parte sarà carica di spiritualità, con l’allestimento di una scenografia che rimanderà con la mente alle immagini del Golgota. Su tre blocchi di Pietra di Apricena, di fronte al Palazzo Baronale, saranno istallate le tre croci che richiameranno i momenti del Calvario del Cristo. La Fidas organizzerà anche il corteo che, in ogni momento, accompagnerà la manifestazione.

“Si tratta di una iniziativa – spiega l’Assessore alla Cultura Anna Maria Torelli – dal grande valore spirituale e culturale per la nostra Città.

Ringraziamo la Fidas di Apricena e la sua Presidente Concetta Antonia Russo che organizza da due anni una Via Crucis suggestiva che, grazie al suo trasporto emotivo, richiama centinaia di persone da Apricena e da tutto il territorio”.
“Come Amministrazione – sottolinea il Sindaco Antonio Potenza – siamo felici di contribuire alla realizzazione di una manifestazione unica nel suo genere. Saremo sempre vicini – conclude – ai sodalizi che, come la Fidas, contribuiscono ala crescita morale e culturale della nostra Città”.

Stampa questo articolo Invia articolo
26 marzo 2013
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 agosto 2017
MTWTFSS
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
marzo: 2013
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
QR Code Business Card