Monte Sant’Angelo: “La Settimana Santa”, i riti e le tradizioni nella Città dell’Arcangelo. Il programma

santangelo“I riti e le tradizioni della Settimana Santa a Monte Sant’Angelo”. Una serie di eventi animeranno la Settimana Santa nella Città dell’Arcangelo Michele. Sabato 23 la presentazione del progetto “Settimana Santa in Puglia”; domenica 24 va in scena il dramma sacro “La santa luna”; mercoledì 27 la presentazione del libro/cd “L’ufficio delle tenebre. Nei riti del Venerdì Santo e della Settimana Santa a Monte Sant’Angelo”; da giovedì i tradizionali ed emozionanti riti religiosi. Il programma completo.

“Anche quest’anno Monte Sant’Angelo rivivrà, con la consueta ritualità, la Settimana Santa. Un momento di profondo e sacro raccoglimento per i concittadini, che vivono con intensa devozione le fasi ed i rituali che conducono alla Santa Pasqua – dichiara Antonio di Iasio, Sindaco di Monte Sant’Angelo, che aggiunge – Per questo motivo, abbiamo pensato ad un vero e proprio programma di manifestazioni, agganciandoci al programma di promozione turistica regionale ‘La Settimana Santa in Puglia’, in cui è presente anche Monte Sant’Angelo con i suoi riti e le sue suggestive e caratteristiche tradizioni”.

Il programma degli eventi inizia sabato 23 marzo (Sala conferenze Biblioteca Comunale, ore 18.00) con la presentazione del progetto di promozione turistica “Settimana Santa in Puglia” a cui interverranno: Gaetano Armenio, responsabile progetto; l’assessore Mazzamurro e il sindaco di Iasio; Accarrino della Confraternità della Morte, Rinaldi della Confraternita della Trinità, Scarabino della Confraternita di Sant’Antonio Abate e Picaro dell’Associazione “Insieme Per”.

Domenica 24 marzo (Auditorium delle Clarisse, ore 20.00) andrà in scena il dramma sacro “La Santa Luna”, scritto da Franco Nasuti e portato in scena da Li Sammecalere – Teatro Monte. Ingresso libero.

Mercoledì 27 marzo (sala conferenze Biblioteca Comunale, ore 18.30) la presentazione del libro/cd “L’ufficio delle tenebre. Nei riti del Venerdì Santo e della Settimana Santa a Monte Sant’Angelo” di Ernesto Scarabino.

Da giovedì i tradizionali ed emozionanti riti religiosi.

Giovedì 28, dalle ore 17.00, la visita ai Sepolcri, e presso la Chiesa di San Benedetto il rito del “grano del sepolcro” a cura della Confraternita di Sant’Antonio Abate.

Venerdì 29 marzo, alle ore 09.30, presso la chiesa di San Benedetto “il mattutino delle tenebre”. Alle ore 18.00 invece, dalla chiesa di San Francesco, parte la Processione del Cristo Morto.

Domenica 31 marzo, nel giorno della Santa Pasqua, il tradizionale “sparo della Quarantene” a cura dell’Associazione “Insieme Per”. Appuntamento alle ore 20.30 in corso Vittorio Emanuele.

Lunedì 1 aprile, nel giorno del Lunedì dell’Angelo, alle ore 10.00, dalla parrocchia di Santa Maria Maggiore la processione della statua della Madonna degli Angeli. Alle 11.00 la Santa Messa presso la Chiesa della Madonna degli Angeli.

Un programma – curato dall’assessorato al turismo e dall’assessorato ai beni e alle attività culturali della Città di Monte Sant’Angelo – denso di appuntamenti, che farà rivivere i riti e le tradizioni della Settimana Santa nella Città dell’Arcangelo Michele.

Clicca qui per il programma

Stampa questo articolo Invia articolo
21 marzo 2013
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 novembre 2017
MTWTFSS
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
marzo: 2013
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
QR Code Business Card