Foggia: Musica Civica – “Cinema e Traviata: omaggio a Giuseppe Verdi”

cinema_e_traviataIn occasione delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, domenica 17 marzo, nel doppio appuntamento domenicale al Teatro Garibaldi di Lucera e al Teatro del Fuoco di Foggia, Musica Civica proporrà, in omaggio al grande compositore italiano, un evento originale in prima esecuzione assoluta. La conversazione prenderà in esame il rapporto tra il cinema e le musiche di Verdi e sarà seguita dal concerto dedicato alla sua opera più rappresentata e più rappresentativa: la Traviata.

Ancora una proposta inedita, dunque, per il settimo appuntamento della rassegna culturale realizzata dalla Provincia di Foggia e dal Comune di Lucera, nelle persone del presidente Antonio Pepe, del vicepresidente Billa Consiglio, del sindaco Pasquale Dotoli e dell’assessore alla Cultura Costantino Dell’Osso.

La conversazione si intitola “Verdi al cinema” e si presenta come un racconto del rapporto tra Giuseppe Verdi e il cinema secondo cinque percorsi distinti: Verdi e l’arte muta, Verdi e le grandi voci della lirica nel cinema sonoro fino agli anni Cinquanta, Verdi nelle biografie cinematografiche e televisive, Verdi nel “film-opera” italiano, il “verdismo” nel cinema mondiale. Una conversazione in cui Giandomenico Vaccari, già direttore artistico del Teatro Verdi di Firenze, del Teatro San Carlo di Napoli, del Teatro Verdi di Salerno, sovrintendente del Teatro Petruzzelli di Bari e grande esperto di lirica, staglierà un profilo del genio di Roncole a tutto tondo ed evidenzierà l’importanza che la figura di Verdi, le sue opere e la sua musica hanno rivestito nel cinema di tutto il mondo.

Alla conversazione è abbinato il concerto “Viva Verdi! – Violetta Valery, ossia la Traviata”, ideato e realizzato dall’Ensemble Umberto Giordano. Il gruppo foggiano dalla carriera internazione – che si è esibito alla Carnegie Hall di New York e in molte altre sale di grande prestigio in tutto il mondo – proporrà l’ascolto delle arie e dei duetti dell’opera più rappresentativa dell’intera produzione verdiana: la Traviata. Ed infatti i tre cantanti Antonella Meridda (Violetta Valery), Leonardo Gramegna (Alfredo Germont) e Cuneyt Unsal (Giorgio Germont), racconteranno, accompagnati dall’ensemble foggiano che vede al violino Dino De Palma, al violoncello Francesco Montaruli e al pianoforte Gianna Fratta, la storia d’amore forse più bella, più ascoltata e più emozionante del melodramma italiano.

L’intero evento, conversazione e concerto, è stato ideato e prodotto in collaborazione con l’Università di Pisa e il Centro Multimediale del Cinema, all’interno di un progetto che lo porterà in altri importanti teatri italiani.

L’appuntamento è fissato per domenica alle 11.00 (ingresso ore 10.30) al Teatro Garibaldi di Lucera e alle 18.00 (ingresso ore 17.30) al Teatro del Fuoco di Foggia.

Ingresso con abbonamento o con biglietto in vendita il 17 marzo dalle ore 9.00 al Teatro Garibaldi di Lucera e dalle ore 17.00 al botteghino del Teatro del Fuoco, secondo disponibilità dei posti.

 

Info:

sito web www.musicacivica.it – Facebook https://www.facebook.com/musicacivica

 

PROGRAMMA

domenica 17 marzo 2013

Lucera, Teatro Garibaldi – ore 11.00

Foggia, Teatro del Fuoco – ore 18.00

Conversazione

“Verdi al cinema”

con Giandomenico Vaccari

Concerto

CONCERTO

“VIVA VERDI”

“Violetta Valery, ossia la Traviata”

Liberamente tratto da “La Traviata”

Spettacolo in occasione del duecentesimo anniversario della nascita di

Giuseppe Verdi

 

Ensemble Umberto Giordano

 

Dino De Palma, violino

Francesco Montaruli, violoncello

Gianna Fratta, pianoforte

 

Antonella Meridda, soprano

Leonardo Gramegna, tenore

Cuneyt Unsal, baritono

 

Spettacolo in collaborazione con

Università degli Studi di Pisa e Centro multimediale del cinema

 

 

 

 

Giandomenico Vaccari

Nato a Bari nel 1955, si forma nel teatro della sua città, il Politeama Petruzzelli. Successivamente ricopre importanti incarichi nei più prestigiosi teatri italiani. Collabora, in qualità di Segretario Artistico, con il Teatro Comunale di Bologna e con il Teatro Carlo Felice di Genova; dal 1997 al 1998 viene nominato Direttore dell’Organizzazione Artistica del Teatro dell’Opera di Roma; in seguito assume il ruolo di Direttore Artistico del Teatro Verdi di Trieste, del San Carlo di Napoli, del Teatro Verdi di Salerno.

Nei diversi ruoli ricoperti in ambito artistico, ha realizzato le prime grandi tournée in Giappone del Comunale di Bologna, del Verdi di Trieste e del San Carlo di Napoli. Ha realizzato i primi grandi spettacoli allo Stadio Olimpico di Roma portando in scena Turandot e Tosca di Puccini con enorme successo di pubblico e ha rilanciato la programmazione artistica del Verdi e il “Festival dell’Operetta” di Trieste. In qualità di docente tiene numerose conferenze e lezioni di “Drammaturgia”, “Estetica Musicale”, “Organizzazione e Management dello Spettacolo”, “Storia e Legislazione delle Fondazioni Lirico Sinfoniche”, “Strategie e Scelte di Programmazione Artistica” nei Conservatori e nelle Università italiane.

 

 

Ensemble Umberto Giordano

Nato a Foggia dieci anni fa, è composto da musicisti dalla carriera musicale ricca di esperienze e collaborazioni importanti. I suoi componenti, infatti, si sono esibiti nelle sale più prestigiose in Italia, Giappone, Australia, Inghilterra, Francia, Russia, Stati Uniti e molti altri stati, in città come New York (Carnegie Hall e Lincoln Center), Sydney, S. Pietroburgo, Vilnius, Tel Aviv, Londra, Il Cairo, Seoul, Stoccolma, Mumbay, Parigi, Londra, Berlino, ecc.; effettuando concerti e spettacoli con artisti di fama internazionale tra cui Roberto Benigni, Jerry Lewis, Burt Bacharach, Sergio Castellitto, Michele Mirabella, Liza Minnelli, Charlie Haden, Uto Ughi, Mirella Freni, Renato Bruson, Enrico Dindo, Michele Placido, Andrea Bocelli e numerosi altri. Proponendo sempre programmi molto originali e ricercati, l’Ensemble U. Giordano, formatosi nel 2002, ha effettuato concerti in Italia, Spagna, Israele, Svezia, Corea, India, Stati Uniti ed ha in programma tournée negli Stati Uniti, in Sudamerica e in Germania per il 2013. L’ensemble ha debuttato il 30 aprile 2010 alla Carnegie Hall di New York riscuotendo un ampio consenso e ottime critiche dalla stampa statunitense. Le produzioni discografiche dell’ensemble, in particolare i CD “All’opera dopo l’opera” e “Le canzoni di Ludwig”, sono state apprezzate dai massimi esperti internazionali, pubblicate sulle riviste musicali più prestigiose, recensite dai più grandi critici del mondo in maniera sempre lusinghiera.

Stampa questo articolo Invia articolo
14 marzo 2013
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 luglio 2017
MTWTFSS
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456
marzo: 2013
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
QR Code Business Card