Monte Sant’Angelo: Riordino scolastico, la Regione Puglia ha approvato la proposta dell’Amministrazione Comunale

Gli istituti comprensivi saranno due

scuola assessoreDopo vari incontri con le parti interessate, a seguito dell’ultimo incontro con l’Assessore regionale all’Istruzione, Alba Sasso, si è chiusa la fase di “concertazione” sul riordino scolastico. Dopo le Linee Guida emanate dalla Regione Puglia e attuate dall’Amministrazione Comunale, Monte Sant’Angelo avrà due Istituti Comprensivi: l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” e l’Istituto Comprensivo “G. Tancredi – V. Amicarelli”.

Ormai da anni Monte Sant’Angelo si confronta su questo argomento tanto da trovare un’intesa che darà corso al riordino scolastico degli Istituti del ciclo inferiore.

La scelta operata dall’Amministrazione comunale, e condivisa dalla Provincia di Foggia, dalla sede regionale del Ministero dell’Istruzione e dalla Regione Puglia, prevede che la scuola media dell’Amicarelli venga accorpata alla “G. Tancredi”, andando a costituire, perciò, l’Istituto Comprensivo “Amicarelli-Tancredi”, mentre il plesso di Scuola dell’Infanzia e di Scuola Primaria “Rione Belvedere”, fino a quest’anno in forza all’Amicarelli, vada accorpato all’I.C. “Giovanni XXIII”, nel quale confluiranno anche le scuole dell’infanzia di Macchia e “Via Montesacro”.

“Dopo le indicazioni della Regione, l’Amministrazione sin da subito si è adoperata ed ha iniziato le riunioni con i soggetti interessati – dichiara Antonio di Iasio, Sindaco di Monte Sant’Angelo, che continua – La decisione è maturata a seguito di un percorso condiviso che ha tenuto conto di una delibera di Giunta Regionale del 25 gennaio 2012, nella quale, per Monte Sant’Angelo, si rinviava all’a.s. 2013/2014 l’istituzione di due Istituti Comprensivi; del contenuto delle Linee Guida adottate dalla Regione Puglia per l’a.s. 2013/2014, con le quali si ritiene utile istituire Istituti comprensivi per ragioni anche di carattere didattico. È opportuno ricordare che attualmente a Monte Sant’Angelo ci sono un Circolo Didattico e due Istituti Comprensivi, uno dei quali (il “V. Amicarelli”) è sottodimensionato (meno di 400 alunni), tanto da essere in reggenza.

Sono state consultate le diverse componenti delle tre Istituzioni Scolastiche, dai Dirigenti alle rappresentanze dei docenti, del personale Ata, dei Collegi dei Docenti, dei Consigli di Circolo e di Istituto, nonché dei rappresentanti sindacali.

Sono stati consultati tutti i Gruppi Politici Consiliari, sia di maggioranza che di minoranza, anche in uno specifico incontro della Conferenza dei Capigruppo.

Sono state formulate varie ipotesi di riordino e alla fine l’Amministrazione ha espresso la volontà di rispettare le Linee Guida della Regione Puglia istituendo, quindi, due istituti comprensivi. – di Iasio conclude – Sarà avviato il servizio mensa per una classe prima di ogni plesso di scuola primaria. Questo indirizzo risulta pienamente collimante con gli obiettivi dell’Ente di considerare la scuola perno centrale della propria azione amministrativa”.

Giovanni Granatiero, Assessore alle Politiche Scolastiche, così commenta: “La proposta dell’Amministrazione ha avuto come obiettivi principali: la salvaguardia del livello di istruzione e formazione degli alunni; il mantenimento dell’ubicazione dei plessi esistenti per agevolare il più possibile le famiglie, in particolare per le famiglie che abitano nella nuova zona di espansione urbanistica – il Galluccio – situata nei pressi dell’attuale I.C. “V. Amicarelli”; il mantenimento dell’attuale livello occupazionale degli insegnanti e del personale Ata.

L’assessore Granatiero prosegue – a conferma di ciò abbiamo avuto incontri con il dirigente dell’Ufficio Scolastico di Foggia, con l’assessore regionale Sasso e da ultimo con i genitori degli alunni che si iscriveranno, nell’anno scolastico 2013-2014, alle classi prime dell’infanzia e, novità assoluta, on-line alle classi prime delle elementari e delle medie”.

Stampa questo articolo Invia articolo
29 gennaio 2013
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 novembre 2017
MTWTFSS
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
gennaio: 2013
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
QR Code Business Card