Lucera: presentazione XXX stagione concertistica

Saranno diciotto i i concerti che si terranno da gennaio a novembre 2013

amici musica 

Nelle celebrazioni per il trentennale di attività l’intero 2013 dedicato all’Arte e a Lucera

con artisti affermati e giovanissimi talenti provenienti da tutta Italia,

ma anche da Stati Uniti, Germania, Olanda e Nuova Zelanda

e la collaborazione con

l’Associazione Mediterraneo è Cultura di Lucera

e la Piccola Compagnia Impertinente di Foggia

In cartellone, tra gli altri,

Marco Fiorentini, Laura Pietrocini, Domenico Codispoti, Kathrin ten Hagen, Christina Wright Ivanova, Sophia Acheson, Andrew Wright, Mirco Ceci,

il Duo Federiciano e il Quartetto “Diomedee”

Nel 2013 l’Associazione Amici della Musica “Giovanni Paisiello” di Lucera compie trent’anni e si appresta a tagliare il prestigioso traguardo lanciando l’ennesima sfida: un calendario estremamente variegato e ricco di appuntamenti, ben diciotto, con diverse e importanti collaborazioni.

La nuova stagione, intitolata “Ricomincio da trenta”, partirà il 19 gennaio e si concluderà il 23 novembre. Sarà un anno interamente dedicato alle celebrazioni, poiché ogni data è studiata per dare risalto a un personaggio, a un evento o una forma d’arte legati all’associazione Paisiello e, contemporaneamente, alla città di Lucera le cui storie si sono intrecciate da quel lontano 1983 in cui la professoressa Elvira Calabria, presidente degli Amici della Musica, e il maestro Enzo Mastromatteo, oggi consulente artistico del sodalizio, decisero di dare residenza stabile alla musica colta.

Da allora si sono susseguite stagioni di sempre più elevato livello qualitativo, con artisti di fama mondiale che hanno scelto di esibirsi, per la loro unica tappa in Italia, proprio nella sala concerti di Via Bozzini. Da tre decenni, infatti, l’associazione Paisiello si è posta come modello culturale e organizzativo dalla solidissima realtà, con rassegne dall’ampio respiro internazionale, che hanno contribuito a donare slancio a Lucera e alla Capitanata, con il crescente apprezzamento da parte del pubblico e dei media.

La novità della trentesima stagione è rappresentata dall’avvio di collaborazioni con altre affermate realtà culturali del territorio, in particolare con l’associazione Mediterraneo è Cultura di Lucera, con cui sono in programma delle originali conferenze-concerto, e poi con la Piccola compagnia impertinente di Foggia, con cui saranno messi in scena spettacoli di teatro musica. La programmazione, nondimeno, poggerà sempre sulla musica classica e da camera, come anche sulla lirica, oltremodo apprezzata dal pubblico e non mancheranno concerti a tema e il festival pianistico dedicato a Elvira Calabria.

“Trent’anni di grande musica a Lucera – dichiara il direttore artistico del sodalizio, Francesco Mastromatteo – rappresentano il successo dell’Arte presentata con onestà, con dedizione totale, con sacrifici e generosità inarrivabili. In una città purtroppo privata di sedi istituzionali e impoverita socialmente, la Musica Alta della ‘Paisiello’ si eleva a simbolo di una rinascita necessaria e fortemente voluta. Grazie alla famiglia Calabria, ai nostri soci e di recente anche all’Assessorato regionale alla Cultura e Mediterraneo, ancora una volta Lucera avrà l’occasione di vivere un presente di Arte Vera e di immaginare un futuro ricco di quella bellezza nobile in cui questa città è nata e a cui è chiamata. Quindi, quest’anno celebriamo le vittorie di tre decadi, legando i brani che ascolteremo alle bellezze di Lucera, alle sue chiese, ai suoi palazzi, ai suoi uomini illustri e alle persone che vivendo nella musica e nella ‘Paisiello’, hanno consentito all’arte di restare faro di civiltà. Riscopriremo come i suoni trovano a Lucera la culla naturale della loro bellezza, e ci affideremo ad artisti italiani di assoluto valore come Marco Fiorentini e Laura Pietrocini (ultimi vincitori italiani del Premio Internazionale Trio di Trieste), Domenico Codispoti (vincitore del Concorso Internazionale Pylar Bayona di Zaragoza), e le nostre voci liriche più belle. Lanceremo Lucera nel mondo della grande lirica con un concerto dedicato ai più celebri duetti d’amore del nostro repertorio operistico. Ospiteremo una straordinaria violinista tedesca come Kathrin ten Hagen, docente alla Hochschule di Dresda, e la pianista americana Christina Wright Ivanova, docente alla Boston University. Infine, guarderemo verso la Nuova Zelanda della violista Sophia Acheson, come verso l’Olanda di Andrew Wright, artista che accogliamo sempre con immutata gioia.

Avremo i giovanissimi e straordinari talenti Puglia: l’eccellente Mirco Ceci, recente vincitore del “Premio Venezia”, i non ancora diciottenni componenti del Duo Federiciano (i fratelli Trematore), il quattordicenni Marco Mancini e Francesco Sentuti (già apparsi in RAI), e la tredicenne promettentissima Laura Licinio, un talento cresciuto anche nell’ascolto dei nostri concerti. Prepareremo dunque il futuro”.

 

L’ulteriore arricchimento dell’offerta musicale della Paisiello sarà assicurato dai concerti del Quartetto “Diomedee”, il cui nome e suono ricorda sia la classicità mitologica dell’eroe greco che toccò le coste di Capitanata che la sua stessa natura musicalissima, è infatti una formazione “in residence” che consentirà di gustare le pagine più alte della letteratura cameristica mondiale con Beethoven, Mozart e Verdi.

Infine, le inedite collaborazioni. “Ci apriremo anche al teatro di prosa con venature musicali attraverso una sperimentale collaborazione con La Piccola Compagnia Impertinente – annuncia ancora Mastromatteo – che porterà una ventata di freschezza e imprevedibilità nelle nostre già entusiasmanti serate. Ma in principio di stagione avremo ‘Carmen’, l’opera Mediterranea per eccellenza, simbolo dei nostri colori e del nostro essere artisti. Ne parleremo in collaborazione con l’Associazione Mediterraneo è Cultura, e ascolteremo le celeberrime pagine di Bizet nella ormai gloriosa Sala ‘Paisiello’, tempio della Classica a Lucera”.

CALENDARIO. La trentesima stagione si aprirà il 19 gennaio nella Sala Paisiello con la presentazione artistica “Carmen al Cinema”, in collaborazione con l’Associazione “Mediterraneo è Cultura” di Lucera. L’appuntamento sarà ad ingresso libero.

Il 26 gennaio avrà luogo l’inaugurazione vera e propria della stagione con la rappresentazione in forma semiscenica di “Carmen” di Geoge Bizet.

“Forme di Suoni e Fede” è invece l’evento fissato per il 9 febbraio e che vedrà il trio composto da Marco Fiorentini (violino), Laura Pietrocini (pianoforte) e Francesco Mastromatteo   (violoncello), esibirsi nel concerto  intitolato “Brahms e le chiese lucerine”.

Il 24 febbraio è in programma “Nobilmente classica: Haydn, Beethoven e l’Aristocrazia lucerina” con il Quartetto “Diomedee” composto da Maria Saveria Mastromatteo (violino), Federico Cardilli (violino), Luigi Gagliano (viola) e Francesco Mastromatteo (violoncello).

Il 16 marzo arriveranno i “Duetti d’amore”, concerto lirico della Compagnia Lirica VillaInCanto diretta da Riccardo Serenelli.

Il 23 marzo avrà luogo il primo appuntamento del Festival Pianistico “Elvira Calabrìa” che proporrà la “Daunia d’Artista a Lucera” con il ricordo di Giovanni Chiappinelli. Si esibirà al pianoforte Massimiliano Chiappinelli. La seconda data del Festival è il 7 aprile con “Folklore e Spiritualità: La Lucera dei Santi” e il pianista, vincitore del premio Venezia, Gabriele  Ceci.

Il 20 aprile si omaggerà una delle colonne portanti dell’associazione Paisiello: il maestro Enzo Mastromatteo con il concerto del duo formato da Sophia Acheson (viola) e Andrew  Wright (pianoforte). Seguirà, il 27 aprile, l’omaggio ai soci del sodalizio con l’evento intitolato “La Lucera e la Daunia migliore” che vedrà suonare in sala Maria Saveria Mastromatteo (violino), Sophia Acheson (viola), Francesco Mastromatteo (violoncello) ed Andrew Wright (pianoforte).

Terzo appuntamento col Festival Pianistico “Elvira Calabrìa” il 4 maggio con “Lucera, Donna e Arte: Elvira Calabrìa”. Protagonista sarà Domenico Codispoti.

“Lucera nel Mondo: Musica dei Popoli” è invece il titolo del concerto del 18 maggio che vedrà in sala il trio composto da Kathrin ten Hagen (violino), Francesco Mastromatteo (violoncello) e Christina Wright Ivanova  (pianoforte).

Spazio invece il 25 maggio alle celebrazioni verdiane con “Lucera: Donna di Musica e d’Italia”. Si esibirà il Quartetto “Diomedee”.

Dopo la lunga pausa estiva sono tre gli appuntamenti del mese di ottobre: il 5 è in programma “Lucera dei Colori: Dipinti e Natura” con il giovanissimo duo formato da Marco Mancini   (sassofono) e Francesco Sentuti (pianoforte); il 12 è previsto lo spettacolo “Non Solo Musica” della Piccola Compagnia Impertinente di Foggia e il 19 ancora il Festival Pianistico “Elvira Calabrìa” con Antonio Russo.

Altri eventi in cartellone per novembre: si comincia il giorno 9 con la “Lucera degli Imperatori” del Duo federiciano composto da Ferdinando Trematore (violino) e Angela Trematore (pianoforte), quindi il 16 con il ritorno della  Piccola Compagnia Impertinente e il 23 si conclude con il Festival Pianistico “Elvira Calabrìa”. Laura Licinio sarà protagonista della serata “Lucera giovane: Omaggio al Futuro”.

I concerti avranno luogo alle 19.30 (ingresso ore 19.00) nella Sala concerti “Giovanni Paisiello” di Via Bozzini 8, a pochi passi dal Duomo.

Gli abbonamenti all’intera stagione sono in vendita in Sala dal lunedì al sabato, dalle ore 19.00 alle ore 20.00. Il costo è di 110 euro, mentre il prezzo del biglietto per il singolo concerto è di 12 euro (riduzione per gli studenti a 8 euro).

Per informazioni:

Associazione Amici della Musica “Giovanni Paisiello”

Via Bozzini, 8 (vicinanze Piazza Duomo) – Lucera

tel. 0881 542027 – 328 4064980

e-mail: info@amicimusicapaisiello.it

Facebook: https://www.facebook.com/Amicidellamusicapaisiello

Stampa questo articolo Invia articolo
17 gennaio 2013
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 agosto 2017
MTWTFSS
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
gennaio: 2013
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
QR Code Business Card