Lucera: presentazione del libro “Senza Pelle”

Il primo romanzo di Anna Rita Martire verrà presentatosabato 18 gennaio, a partire dalle ore 18:30, presso il Circolo Unione.

senza pelleDopo l’anteprima dello scorso  dicembre nella sala incontri della ‘Libreria Paoline’ di Foggia, il primo romanzo di Anna Rita Martire dal titolo Senza pelle, viene ora presentato a Lucera nel corso di una serata evento, in programma sabato 18 gennaio, a partire dalle ore 18:30, presso il Circolo Unione.

            Alla serata, moderata da  Michele Colucci, prendono parte l’assistente sociale Sara Croce e l’attrice Sarita Monti che leggerà alcuni passi del libro. L’evento è  organizzato in collaborazione con la testata on-line Oblomovpress.

            “Questo mio lavoro nasce da una spinta emotiva intensa, nella quale ogni pagina è stata dettata da frammenti di vita vissuta, indirettamente o meno. Ci sono il dolore innocente, il suicidio, il mistero dell’amore, la maternità, la follia  che precede e segue ogni atto di violenza, con sullo sfondo Foggia e il Gargano, specchio dell’animo umano fatto di vette sublimi e degrado – afferma Anna Rita Martire, parlando del suo primo lavoro letterario –  Nel romanzo quasi nessuno è davvero ciò che appare, ognuno nasconde un segreto e si va molto a fondo negli abissi della coscienza, laddove solo ci si può permettere di essere trasparenti con tutte le proprie contraddizioni. Il mio intento è quello di comunicare senza mediazioni e senza barriere moralistiche,  in un luogo dove la pagina vuole arrivare in modo diretto all’anima del lettore, anche a costo di fare male. E vuole generare reazioni e sensazioni, nella speranza che dopo la lettura del romanzo ciascuno si senta chiamato a guardare negli occhi dei bambini un secondo in più, per scoprire universi troppo spesso inconfessabili e insospettabili”.

            Nel suo romanzo Senza pelle – inserito nella Collana Approdi della Vertigo Edizioni di Roma –   Anna Rita Martire affronta il delicatissimo tema della violenza della quale sono vittime i minori e propone uno spaccato singolare, complicato  e sicuramente doloroso tra realtà, disagio, sentimenti, emozioni e voglia di testimonianza.

                Anna Rita Martire, trentaseienne, è foggana, ma vive a Lucera. Laureata in discipline musicali, è pianista e svolge l’attività concertistica e didattica, con particolare riferimento ai bambini in età prescolare.  Ha partecipato a diversi concorsi letterari riservati ai giovani, vincendo due primi premi (sezione poesia e testo libero). Collabora con testate giornalistiche locali ed è Direttore Artisitco dell’Associazione Musicale Euromusica, dove si occupa dei corsi di pianoforte e di propedeutica musicale. Ha all’attivo la realizzazione di numerosi progetti musciali per le scuole.
Senza pelle è il suo primo romanzo. In cantiere e di prossima pubblicazione ci sono una raccolta poetica e un secondo romanzo.

Stampa questo articolo Invia articolo
14 gennaio 2013
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 settembre 2017
MTWTFSS
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
gennaio: 2013
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
QR Code Business Card