Manfredonia: ARTE ed IMPEGNO CIVILE: parole, musica ed arti visive per presentare la silloge poetica “Di tanto in vita”

Sabato 1 dicembre 2012 presso il LUC di Manfredonia (FG)

Sabato 1 dicembre alle ore 18.30 presso il LUC “Peppino Impastato” di Manfredonia verrà presentato il libro di poesie “Di tanto in vita” di Enza Armiento, edito da Samuele Editore.

Interverranno, oltre all’editore e all’autrice, il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi, gli attori della Hermes Academy di Taranto, l’attore e scrittore Luigi Pignatelli con un contributo critico e la lettura di alcune pagine ed il cantautore pugliese Francesco Lomonaco, che eseguirà dal vivo le sue “piccole storie in musica”.

In contemporanea alla presentazione sarà possibile visitare la collettiva di arti visive a cura degli artisti della Hermes Academy. Esporranno:  Annarosa Amodio, Giovanni Carbotti, Roberta Cavallo, Alfredo De Lucreziis, Elena Diciolla, Giuliano Doro ed Angelo Pentassuglia.

Enza Armiento è nata a Manfredonia ed è docente di lingua e letteratura inglese presso l’istituto superiore “A.G. Roncalli” di Manfredonia. Nel 1975 ha partecipato al suo primo concorso  letterario, ottenendo una segnalazione di merito. Dal 2004 è risultata vincitrice e finalista di diversi premi letterari. Sue poesie  sono apparse in diverse antologie e riviste letterarie online.

“Di tanto in vita” rappresenta una poesia di impegno civile che affronta temi sociali ed il rapporto con il divino. Il libro raccoglie composizioni poetiche che risalgono agli ultimi tre anni e che parlano di vita e del suo significato per gli ultimi, per coloro che non hanno modo di far sentire la propria voce e che non sanno neanche dove trovarla.

Scrive nella prefazione del libro Salvatore Spoto, giornalista, critico letterario, nonché responsabile televisivo del canale “Librando”: “Versi che suonano come antichi canti, si levano come voci di figlia di una Grande Madre dominatrice della Terra e fa sentire forte la voce della Donna con la sua protesta nel cuore. Il suo canto, profondo, atavico, si confonde con l’infinito. è questa la sensazione che ho avuto leggendo le poesie di questo libro di Enza Armiento. Mentre leggevo i versi di Enza Armiento ho avuto la sensazione di trovarmi davanti un personalità femminile profonda, capace di scenderla nella virtuale grotta della vita, fino agli anditi nascosti, segreti, inesplorati”.

A caratterizzare l’opera creativa di Enza Armiento, non solo poesie, ma anche tre romanzi per cui è in cerca di editore. Il primo, scritto quattro anni fa, dal titolo “Cercasi mamma disperatamente”, è un romanzo con tinte autobiografiche, il secondo è un’opera storica sul brigantaggio, il terzo affronta il tema della deformità.

“Per me – afferma la scrittrice sipontina – la cultura e l’arte devono essere provocatorie, devono servire a risvegliare le coscienze e a non appiattirle”.

Stampa questo articolo Invia articolo
27 novembre 2012
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 novembre 2017
MTWTFSS
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
novembre: 2012
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
QR Code Business Card