San Severo: inaugurazione della nuova sede di rappresentanza della Biblioteca Minuziano nell’Edificio Giovanni Pascoli.

Il prossimo sabato 24 novembre 2012 sarà inaugurata ufficialmente la nuova sede di rappresentanza della Biblioteca Comunale Alessandro Minuziano che negli ultimi decenni è stata ubicata in Piazza San Francesco, 48.

La nuova sede della Biblioteca è stata individuata nell’Edificio Giovanni Pascoli, in Via Don Felice Canelli, nella prestigiosa Palazzina Liberty che sino agli anni settanta è stata sede della scuola elementare del popoloso quartiere di Croce Santa e che è stata sottoposta negli ultimi anni a lavori di rifacimento e ristrutturazione costati oltre due milioni di euro.

“Un altro importante obiettivo, previsto nel nostro mandato di programma, viene centrato. L’inaugurazione della nuova sede della nostra Biblioteca Comunale – afferma il Sindaco avv. Gianfranco Savino – ci riempie di orgoglio e ci gratifica di tutti gli sforzi, economici ed organizzativi, che abbiamo dovuto affrontare fino ad oggi. Un evento così importante e tanto atteso da tutta la Cittadinanza non poteva che essere celebrato nel modo più completo possibile, nella convinzione che una biblioteca debba “contaminarsi” con tutte le altre forme di cultura, diventandone, anzi, il naturale catalizzatore. Gli eventi organizzati per l’occasione consentono l’incontro con diverse interpretazioni dell’arte contemporanea e rappresentano, per la nostra Comunità, un importante momento collettivo di conoscenza delle varie declinazioni di ruoli e funzione dell’arte, non escluso quello sociale. Le mostre curate da de Palma, infatti, aprono nuove e inedite prospettive al “libro”. Il prof. Teo de Palma, da artista attento ai multiformi aspetti della cultura del nostro tempo, ha curato, per questa prestigiosa occasione, due mostre di indiscussa rilevanza, “Alchimie du verbe” e “Arte al Vento”, rendendosi altresì, ancora una volta, promotore delle immagini di videoarte “FramMenti”. Non potevamo, inoltre, dimenticare la presentazione di un interessantissimo libro che ci porterà, in maniera ironica, a conoscere meglio il momento politico-economico che stiamo attraversando. Ne parleremo con l’ottimo autore, Prof. Vincenzo Griesi e con l’editore, il dott. Giuseppe Laterza. Termineremo la giornata, infine, ascoltando le dolci note di quattro splendide e bravissime artiste. Permettetemi di ringraziare, a nome di tutta la cittadinanza, l’intera struttura Politico-Amministrativa del Comune di San Severo, che, in sinergia, ha compiuto un enorme sforzo per raggiungere un obiettivo così agognato. Mi auguro di poter condividere con Voi un evento storico e culturale di cui poterne essere tutti fieri, nella consapevolezza di aver compiuto il mio dovere e mantenuto fede, unitamente alla mia Amministrazione Comunale, all’impegno a suo tempo assunto con la Cittadinanza tutta”.

 

 

 

PROGRAMMA CERIMONIA INAUGURAZIONE 24 NOVEMBRE 2012

 

Ore 10.30 Saluti del Sindaco avv. Gianfranco Savino. Intervento delle Autorità Civili e Religiose.

Ore 12.00 Apertura delle mostre “Alchimie du verb” e “Arte al vento” presentate dal critico d’arte Giulia Fresca.

————-

Ore 17.00 Proiezione rassegna di Video Art “FramMenti” a cura di Whynot

Ore 17.30 Presentazione del libro “Veni vidi spread”.

Incontro con l’autore prof. Vincenzo Griesi e l’Editore

Giuseppe Laterza.

————-

Ore 20.30 Eleganti emozioni musicali con “ROMANZA QUARTET”

 

La Biblioteca Comunale “A. Minuziano”

Storia

La Biblioteca Comunale di San Severo è intitolata ad Alessandro Minuziano, editore ed umanista originario di San Severo, che dopo un breve soggiorno a Venezia, si trasferì a Milano dove fu insegnante nelle Scuole Palatine. Successivamente si dedicò all’arte della stampa di cui fu uno dei primi cultori in Italia.

Patrimonio

La Biblioteca Comunale, fondata nel 1858, si è progressivamente arricchita in seguito ad acquisti, lasciti e donazioni da parte di numerosi studiosi ed esponenti delle famiglie illustri di San Severo. Attualmente il cospicuo patrimonio librario consta di circa ottantacinquemila esemplari; esso si arricchisce di una interessante e considerevole raccolta di periodici sia locali che nazionali dal secolo XIX ad oggi. Il Fondo Antico consta di seimila volumi dal XV secolo al 1830; anche la produzione locale è rappresentata in maniera consistente. Della vasta produzione editoriale e tipografica del Minuziano, la Biblioteca Comunale di San Severo possiede quindici edizioni. Tra queste, merita di essere citato il pregevole esemplare che racchiude due tomi dell’Opera Omnia di Cicerone rilegato in pelle impressa con borchie e cantonali metallici; l’Historia di Milano scritta dallo storico e giureconsulto Bernardino Corio nel 1503, le Antiquitates Vicecomitum di Iacopo Ammannati Piccolomini che celebra la storia della famiglia Visconti, la “discussa” edizione dell’opera di Tacito.

Stampa questo articolo Invia articolo
21 novembre 2012
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 settembre 2017
MTWTFSS
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
novembre: 2012
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
QR Code Business Card