San Severo: inizia la Stagione Teatrale 2012-2013 del Teatro Verdi

Lunedì 19 novembre si inizia con AMARCORD, balletto in due atti.

E’ in programma lunedì 19 novembre 2012 il primo spettacolo della Stagione Teatrale 2012 – 2013 del Teatro Comunale Giuseppe Verdi di San Severo, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e dall’Assessorato al Teatro del Comune di San Severo, seguiti rispettivamente dal Sindaco avv. Gianfranco Savino e dall’Assessore Raffaele Bentivoglio e dalla Responsabile di Area dott.ssa Vincenza Cicerale.

         Ad inaugurare la nuova ed attesa stagione il 19 novembre (porta ore 20,30, sipario ore 21.00) sarà AMARCORD, balletto in due atti di Luciano Cannito, liberamente ispirato all’omonimo film di Federico Fellini, in occasione del 40° anniversario di Amarcord (1973) e 20° anniversario della scomparsa dello stesso grande regista italiano.

         Protagonisti saranno Sabrina Brazzo, prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano, e Nicolò Noto, musiche di Nino Rota e Marco Schiavoni, Alfred Schnittke, Glenn Miller, canzoni popolari degli Anni Trenta. Scenografie Carlo Centolavigna. Costumi di Roberta Guidi di Bagno. Coreografia e regia Luciano Cannito.

AMARCORD – Balletto in due atti di Luciano Cannito

Il balletto Amarcord è liberamente ispirato al film in cui Fellini ricorda/reinventa la sua vita di ragazzo in una Rimini della prima metà degli anni Trenta. È un divertente e melanconico affresco dell’Italia fra le due guerre, dove il Fascismo e la Chiesa esercitavano il loro potere, influenzandone la cultura ed il costume. La storia di Titta, alter–ego del Fellini adolescente, e della sua famiglia si inserisce armoniosamente in un contesto di piccoli ritratti (Gradisca, Volpina, la tabaccaia) e di aneddoti legati ad un filo comune che li rende interdipendenti e dove affiora comunque sempre la spensieratezza e la voglia di vivere propria degli Italiani dell’epoca. L’intento del balletto è trasportare coloro che lo guardano, in un viaggio di condivisione, dove tutti si rivedano in ciò che accade in scena, sentano il profumo di ciò che negli anni Trenta si sentiva, ricordino ciò che eravamo noi, quegli Italiani la cui storia non si studierà mai in alcun libro, quella gente normale e semplice di provincia. Questa del 2012 è una versione coreografica espressamente rivisitata per la Compagnia Danzitalia, che vede nel ruolo di Gradisca Sabrina Brazzo e il giovane Nicolò Noto nel ruolo di Titta.

Gli abbonamenti e i biglietti per la singola serata sono in vendita presso il botteghino del Teatro Comunale “Verdi” (tel. 0882.339641) tutti i giorni dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 18.30 alle ore 20.30. Le tessere di abbonamento per i palchi sono valide per l’ingresso di 4 persone. Gli abbonamenti e biglietti RIDOTTI saranno concessi esclusivamente ai minori di 12 anni, alle persone oltre i 65 anni e ai disabili gravi. Per maggiori informazioni si può consultare il sito internet www.teatrocomunalesansevero.it

Stampa questo articolo Invia articolo
13 novembre 2012
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 settembre 2017
MTWTFSS
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
novembre: 2012
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
QR Code Business Card