Foggia: “HAGHIOTERAPIA: Terapia Spirituale e Umanizzazione della Medicina”

Da giovedì 10 novembre 2011 sino a domenica 13 si svolgerà a Foggia il Convegno

Gli incontri saranno avviati presso la Parrocchia di Gesù e Maria giovedì 10 novembre alle ore 19,30,  proseguiranno presso la sede dell’Ordine dei Medici ed Odontoiatri della Provincia di Foggia, in Via Acquaviva 48, nei giorni 11 e 12, a partire dalle ore 9.00 e si concluderanno nella Parrocchia di Gesù e Maria, domenica 13, con un seminario terapeutico dalle ore 9.00 fino alle 12.00, al quale seguirà la celebrazione della Santa Messa, animata dal coro ‘Jubilatae Deo’ diretto dal Mo Carmen Battiante

Il Convegno è organizzato da Padre Anto Radoš ofm, con la ‘Comunità Preghiera e Parola’ e la Parrocchia di Gesù e Maria di Foggia, in collaborazione con l’Ordine dei Medici ed Odontoiatri della Provincia di Foggia ed il patrocinio di: Comune e Provincia di Foggia, ASL, Azienda Ospaliero-Universitaria, Frati Puglia e Molise.
Agli interventi di medici e psicologi seguirà in ogni sessione quello del relatore principale  Mons. Tomislav Ivančić, professore emerito dell’Università di Zagabria, fondatore dell’haghioterapia, il metodo di indagine  e terapeutico della dimensione spirituale dell’uomo.
L’haghioterapia, indirizzata a tutte le persone, di ogni età, sesso, cultura, religione e condizione,  aiuta in special modo a riportare la salute in presenza di aggressività, sensi di colpa, mancanza del senso della vita, paure, dipendenze, elaborazione del lutto, sindrome da stress post traumatico, bulimia ed anoressia.

NOTA  INFORMATIVA  E  BIOGRAFICA

La ricerca in questo campo, avviata in Croazia intorno agli anni ’70 del secolo scorso, per ispirazione dello stesso professor Ivančić, ha oggi raggiunto un grado di sistematicità e scientificità tali da promuoverle anche il riconoscimento accademico. L’Università di Zagabria è infatti in procinto di costituire una facoltà per lo studio e la formazione in haghioterapia.

La ‘cura spirituale’ ha infatti dimostrato, con l’esperienza ed i risultati ottenuti, come sia imprescindibile, insieme alla medicina di tipo somatico e psicoterapeutico, che essa affianca o incontra, sulla comune via per risollevare e guarire l’uomo che soffre, nella sua complessità di spirito, corpo e psiche. La percentuale di risultati positivi, ottenuti in quarant’anni di attività nel trattamento haghioterapeutico della sofferenza e del dolore di natura spirituale, è infatti molto elevata (sino all’80%).

I Centri per l’Aiuto Spirituale (C.A.S.) sono stati aperti in 35 Paesi del mondo ed  il  primo in Italia è attivo a Foggia dal 2008. La competenza e l’entusiasmo degli operatori (volontari) sta contribuendo alla sua evoluzione nonché alla sua diffusione in altre città pugliesi (Bari, Trinitapoli, Brindisi).

Questo convegno di haghioterapia nella nostra città, la prima in Italia ad ospitarlo, offre la possibilità di trattare il tema della dimensione spirituale dell’uomo, dando l’opportunità di una maggiore comprensione della specificità in cui essa opera. L’haghioterapia  non è psicoterapia, non appartiene alla pastorale della Chiesa, né va confusa con una delle tante vie alternative, che dagli ultimi decenni del secolo scorso sono state aperte alla ricerca di uno spiritualismo esasperato ed indiscriminato, spesso contaminato  da influenze esoteriche, ma ha una sua autonoma competenza nella ricerca scientifica e terapeutica della dimensione spirituale dell’uomo, ossia della sua anima spirituale.
La partecipazione del prof. Ivančić onora la città di Foggia, dando  la possibilità di ascoltare un relatore dal prestigio internazionale.

Mons. Tomislav Ivančić, nato a Davor nel 1938, è stato ordinato sacerdote nel 1966.
Dottore in Teologia Fondamentale e Filosofia Teoretica, già Preside della Facoltà di Teologia e Rettore dell’Università di Zagabria, Canonico del Capitolo Cattedrale di Zagabria, è uno dei 30 componenti della Commissione Teologica Internazionale istituita presso la Congregazione per la Dottrina della Fede. Nominato nel 2004 da Giovanni Paolo II, è stato confermato nel 2009 da Papa Benedetto XVI, che nel 2010 lo ha nominato Cappellano del Papa con il titolo di Monsignore. Nello stesso anno è stato insignito anche del titolo di Professore Emerito dell’Università di Zagabria.
Il prof. Ivančić., filosofo, teologo, ricercatore e scrittore instancabile (autore di una settantina di testi),  è fondatore della casa editrice “Teovizija”.
Ha costituito nel 1973 la Comunità Preghiera e Parola,  in seno alla quale sono nati i Centri per un Mondo Migliore e i Centri per l’Aiuto Spirituale, i quali operano offrendo gratuitamente l’haghioterapia.
Da oltre trent’anni impegnato nell’evangelizzazione, conduce seminari in tutto il mondo per il sostegno della persona umana e per il suo rinnovamento interiore, inserendosi naturalmente nel corso della nuova rievangelizzazione promossa da Benedetto XVI.
Dirige a Zagabria il corso di Studi Internazionali di Haghioterapia ed Evangelizzazione al  quale partecipano medici, in prevalenza psichiatri, psicologi, docenti, teologi e numerosi operatori di centri di cura e rieducazione, provenienti dai cinque continenti.

Con ispirazione che continuamente si rinnova e si riempie di contenuti, il prof. Ivančić conduce la sua attività di studio e ricerca sulla via di una fondazione epistemologica dell’haghioterapia, indirettamente riconosciuta nel 1984 dallo stesso Giovanni Paolo II come terapia indispensabile per la salvaguardia dell’anima spirituale, quindi dell’uomo,  nella lettera apostolica Salvifici Doloris, dove esprime la necessità  di indagare il campo della sofferenza spirituale e di riscoprire mezzi e cure  per affrontare e fronteggiare il dolore dell’anima.
L’haghioterapia risponde anche all’esigenza di separare l’indagine, la diagnosi e il trattamento degli aspetti spirituali dell’essere umano dalla sfera strettamente religiosa, per conquistare autonomia e dignità scientifica alla ricerca ed alla cura dirette alla dimensione spirituale dell’uomo.
Gesù, prima di esaudire una richiesta di guarigione, non ha mai chiesto la conversione, ma è venuto per salvare l’uomo e  l’uomo, per incamminarsi verso la salvezza, deve diventare più umano e quindi spiritualmente sano.
Essere nella possibilità di riconoscere la salute spirituale, proteggerla e rinforzarla è un dono che Dio ha lasciato ad ogni uomo e che va riconquistato all’umanità intera: in questo senso l’haghioterapia nasce e si nutre nella Chiesa, ma è al servizio di tutti gli uomini e a tutti è offerta.

Stampa questo articolo Invia articolo
9 novembre 2011
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 novembre 2017
MTWTFSS
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
novembre: 2011
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  
QR Code Business Card