Foggia: Il Foggia Jazz Festival Arriva su Sky.

Domani Danilo Rea e la Conturband.

Foggia Jazz FestivalSarà  Telefoggia a riprendere i concerti della 32^ edizione del Foggia Jazz Festival World Music e a inviarli via etere su Sky. Tutta Italia potrà sintonizzarsi e godere anche da casa di musica di alto livello. Altro importante tassello di un’organizzazione, quella di Rino de Martino unico direttore responsabile delle scelte dello storico  festival,  che pensa proprio a tutto e che si impegna a oltrepassare i confini territoriali rendendo Foggia polo attrattivo nazionale.  Ricca la scenografia del palco, ritornato  quest’anno a gran richiesta sull’isola pedonale per eccellenza, quella di corso Vittorio Emanuele, il salottino buono della città,  dove a esibirsi domani, alle 21.30, sarà l’attesissimo Danilo Rea, con un suo omaggio all’indimenticato cantautore genovese Fabrizio De Andrè,  per la prima volta arrangiato in chiave jazz. Sarà possibile quindi riconoscere dalle note del maestro indiscusso del pianoforte, La canzone di Marinella, Il Pescatore, Amore che viene Amore che vai, in una personalissima interpretazione del grande musicista jazz che Foggia si sta preparando ad accogliere. Il concerto sarà preceduto dall’esibizione per le vie cittadine dell’esuberante Conturband che conta una ventina di musicisti impegnati coi loro fiati a  suonare e a passeggiare disinvolti per la città. Saliranno sul palco, dopo il concerto di Danilo Rea, dove potremo apprezzarli ancor di più grazie alle loro divertenti coreografie.

Intanto la città è stata arricchita da un insolito allestimento fotografico a cura dell’Associazione  Fotografi  Professionisti. Il gruppo, che fa parte di AssoArtisti- Confesercenti, già presente al GiugnoInArte con una mostra ancora visitabile presso il Palazzetto dell’Arte sino a domenica 26, ha voluto offrire un proprio contributo al blasonato festival musicale della città. Ben quindici gigantografie, rigorosamente in bianco e nero, hanno “vestito” altrettanti  lampioni lungo il viale che conduce al palcoscenico. Una galleria all’aperto, pannelli di 1m x 2.30m, da cui prendono vita i ritratti fotografici dei quindici fotografi che hanno omaggiato e “interpretato”  diversi musicisti locali del jazz e non solo. << L’intenzione è stata quella di valorizzare alcuni  musicisti locali che rappresentano il nostro territorio. Di ciascuno è stato fatto uno studio specifico per mettere in luce e immortalare anche  le caratteristiche caratteriali dell’artista >> ci spiega Franco Russo, presidente dell’AFP, responsabile fotografi in seno ad AssoArtisti <<Vogliamo diffondere la cultura della fotografia d’autore che va ben oltre il senso limitato del “servizio matrimoniale” cui la gente ci identifica,  con tutto il rispetto per questi momenti che comunque ci rappresentano e  continueremo a coltivare >>

L’elenco dei fotografi con rispettivi musicisti Immortalati:

Studi Fotografici                                      Musicisti Fotografati

  • Franco Russo                                             Giovanni Cafaro
  • Momenti Felici                                           Gaetano Contardi
  • Potito Casparrini                                      Umberto Sangiovanni
  • Glamour                                                   Gerry Ruotolo
  • Paki Urbano                                                          Marco Contardi
  • Alberto Manzi                                           Gianni Insalata
  • Nadar                                                                      Gianni Iorio
  • Lello Cocozza                                             Angelo Palazzo
  • Alfredo Urbano                                         Vittorio Menga
  • Nonsolophoto                                           P.Rinaldi
  • Monica Carbosiero                                  Saverio Gerardi
  • Mariano Russo                                          Lorenzo Sannonner
  • A.R. Flora Consiglio                                  Michele Carrabba
  • PM…è una foto d’autore                                   Felice Lionetti
  • Antonio La Gatta                                      Francesco Palmitessa

 

Infine i fotografi hanno voluto rendere omaggio a Mario Salvatore, autorevole interprete della canzone classica napoletana, che in questi giorni ha festeggiato il suo 70° compleanno, e all’indimenticato Ninni Maina, tante volte protagonista del Foggia Jazz Festival,  a cui Rino de Martino ha dedicato anche un premio, perché come lui non ci sarà più nessuno..”There will never be another you”..

Ma le sorprese non sono finite qui…

Da domani pomeriggio sarà srotolata una tela di 50 metri su cui  artisti e non solo, pittori iscritti ad AssoArtisti e non solo, di Foggia, di Bari e non solo,  allievi dell’Accademia di Belle Arti e non solo, potranno divertirsi  dipingendo e colorando questo enorme striscione. Sarà  fatto a pezzi, letteralmente, a fine evento,  e ogni patchwork sarà “venduto”  al migliore offerente e il ricavato devoluto in beneficenza.

Dunque non solo musica e non solo jazz in questa cinque giorni che rappresenta lo sprint finale di un evento che quest’anno è partito il  9 giugno, con la novità dell’estate rappresentata dal GiugnoInArte, e da AssoArtisti Confesercenti, e che appunto si conclude con la grande festa del Foggia Jazz Festival World Music che da domani 22 a domenica 26 ci regalerà serate emozionanti.  

Che la Festa Cominci.

Stampa questo articolo Invia articolo
21 giugno 2011
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 aprile 2018
MTWTFSS
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
giugno: 2011
L M M G V S D
« Apr   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  
QR Code Business Card