Trinitapoli: eseguite 2 o.c.c.c. per rapina aggravata ai danni di un supermercato

La rapina sarebbe stata perpetrata il 9 agosto scorso

I Carabinieri della Stazione di Trinitapoli (FG) hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, ANGELICO Michele e CORMIO Michele, entrambi ventunenni, di San Ferdinando di Puglia, già noti alle Forze di Polizia, responsabili di aver commesso, lo scorso 9 agosto, una rapina ai danni di un supermercato di Trinitapoli. La misura cautelare è stata emessa il 16 novembre scorso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Foggia, dott.ssa Rita Pasqualina Curci che ha accolto la richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica di Foggia sulla base delle risultanze investigative svolte dei Carabinieri di Trinitapoli. I due giovani sono stati tenuti responsabili del delitto di concorso in rapina a mano armata in danno del supermercato “Full” sito in Trinitapoli via Mattarella. Nella circostanza, verso le 13.20, due uomini col volto travisato da una calzamaglia, di cui uno armato di pistola, avevano fatto irruzione nell’esercizio commerciale e si erano impossessati – minacciando i cassieri – dei due registratori di cassa in quel momento in funzione con i guadagno della mattinata pari ad € 2.100,00. I due malfattori sono poi fuggiti con una Fiat Punto di colore grigio con a bordo un altro complice che era rimasto fuori ad attenderli. I Carabinieri di Trinitapoli, allertati dalla richiesta d’intervento pervenuta al 112, erano giunti immediatamente sul posto ed avevano acquisito numerose informazioni sul fatto delittuoso dai dipendenti del supermercato e da alcuni avventori dello stesso. Preziosa per i Carabinieri la testimonianza di una donna che è riuscita a trascrivere parte del numero di targa dell’auto con cui i rapinatori sono poi fuggiti, così come sono state importanti alcune annotazioni fatte dai Carabinieri il giorno stesso della rapina quando avevano visto la macchina usata dai rapinatori aggirarsi in modo sospetto proprio dalle parti del supermercato poi rapinato. Le indagini hanno avuto una svolta nel momento in cui due giorni dopo, in Margherita di Savoia, ANGELICO e CORMIO sono stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri del centro salinaro per una rapina ai danni del supermercato Conad  sito in via Parri. L’attenzione dei Carabinieri della vicina Trinitapoli è stata attirata dall’analogo modus operandi impiegato dai malfattori per compiere il grave delitto. I Carabinieri di Trinitapoli hanno visionato le foto dei due arrestati e riconosciuti in quelli visti a bordo della Fiat Punto aggirarsi per le strade di Trinitapoli immediatamente prima della rapina del 9 agosto.  Dopo la notifica delle ordinanze di custodia cautelare ANGELICO e CORMIO sono stati associati alla casa circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Stampa questo articolo Invia articolo
20 novembre 2011
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 settembre 2017
MTWTFSS
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
novembre: 2011
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  
QR Code Business Card