Manfredonia: “SMS dal Tricolore”

Tre tipologie di cartoline sulle quali gli studenti potranno esprimere la propria idea sull’Unità d’Italia

“Signor Presidente, sensibile ai Suoi costanti richiami al senso di Unità Nazionale, ho il piacere di informarLa di una iniziativa che mira a coinvolgere i giovani delle Scuole della nostra Città. A conclusione di questo anno dedicato al 150° anniversario dell’Unità nazionale che ha visto numerose celebrazioni e iniziative, l’Amministrazione comunale di Manfredonia, che ho l’onore di rappresentare, propone una idea semplice e significativa: una cartolina con la bandiera italiana e l’invito a scrivere sul bianco del tricolore un pensiero, una idea, un ricordo, una prospettiva, o anche una immagine, un semplice segno”.

Sono queste le parole con cui il Sindaco di Manfredonia esordisce nella missiva indirizzata al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per comunicargli l’iniziativa denominata “SMS dal Tricolore” intrapresa per coinvolgere i giovani sipontini, in maniera diretta, nelle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Il Comune di Manfredonia, in collaborazione con l’artista Franco Tretola, ha realizzato tre tipologie diverse di cartoline sulle quali è rappresentata la bandiera italiana, con tre grafiche diverse tra loro, che vengono distribuite in questi giorni nelle scuole cittadine. Gli studenti interessati sono quelli delle scuole medie e superiori, senza però precludere l’adesione anche agli alunni delle elementari che, su sollecitazione dei propri insegnanti, abbiano affrontato le tematiche relative all’Unità d’Italia nel proprio programma scolastico.

Come spiegato al Capo dello Stato, Napolitano, oltre che al Presidente del Comitato Celebrativo, ai Dirigenti scolastici ed agli insegnanti, le cartoline dovranno essere riportate, dopo essere state personalizzate, presso la Biblioteca Comunale, per essere poi esposte, riprodotte su un dvd e presentate al pubblico.

La scelta di rivolgere l’iniziativa alle scuole è dovuta “all’insostituibile ruolo che la scuola ha svolto e continua a svolgere come collante culturale del nostro Paese. – spiega il Sindaco Riccardi – Proprio le scuole, infatti, hanno contribuito attivamente all’effettiva unificazione dell’Italia attraverso la difficile e capillare opera di alfabetizzazione e di diffusione della lingua italiana. Nel processo di costruzione dell’Italia dopo l’Unità, la scuola ha avuto un ruolo determinante. Quattro italiani su cinque, nel 1861, erano analfabeti e questa altissima percentuale non avrebbe potuto ridursi nel giro di pochi anni se non vi fosse stato l’impegno costante degli insegnanti e delle scuole. La scuola italiana si prodigò in tal senso facendo crescere, inoltre, il senso di appartenenza e la costruzione di un comune destino”.

“Affiora ancora forte, nella mia memoria, la lettura che facevo a scuola del libro “Cuore” – prosegue Riccardi – laddove De Amicis rese protagonisti i fanciulli, ogni volta provenienti da una diversa regione del neonato Regno d’Italia, chiamati a gesti di assoluta abnegazione o addirittura di eroismo, a difesa della Patria, della famiglia o di qualche particolare valore come l’onestà o l’altruismo. La piccola vedetta lombarda, Valor civile, Il piccolo scrivano fiorentino, descrivono sì un’Italia che in quel momento storico era da considerarsi priva di radici comuni, ma dipingono un’Italia che cerca di superare le diversità sociali e culturali, costruendo una base che realizzi la reale unità del Paese”.

L’auspicio è che gli studenti manfredoniani sappiano cogliere l’occasione partecipando numerosi, in un “coinvolgimento appassionato e critico”, perché la scuola è chiamata a conservare, testimoniare e trasmettere la propria cultura che ha contribuito ad unificare il nostro Paese, nel suo significato primario di educazione e formazione dell’uomo, per migliorarlo e raffinarlo sia a livello intellettivo che etico.

Stampa questo articolo Invia articolo
14 novembre 2011
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 settembre 2017
MTWTFSS
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
novembre: 2011
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  
QR Code Business Card