Foggia: Impianti “chiusi”, la difficoltà di fare sport – La denuncia dell’AICS

Foggia daunia notizieL’AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport) denuncia l’attuale situazione degli impianti sportivi scolastici di Foggia, totalmente o quasi “chiusi” alle attività extra-scolastiche.
Colpa di un atteggiamento a volte ostruzionistico da parte di alcuni presidi delle scuole elementari e medie foggiane, poco propensi a concedere l’utilizzo di tali impianti per attività sportive al di fuori degli orari scolastici. Impianti che sono però di proprietà degli Enti pubblici quali Comune e Provincia e che potrebbero quindi essere utilizzati per organizzare competizioni sportive per ragazzi ed attività ludico-ricreative.
L’empasse di tale inutilizzo di palestre ed impianti rende impossibile l’organizzazione di tornei e manifestazioni sportive di qualsiasi disciplina, a discapito dei ragazzi e delle associazioni sportive costrette ad “emigrare” altrove per trovare spazi adeguati.
L’AICS chiede quindi che sia restituita a Foggia un’impiantistica sportiva adeguata, con interventi mirati alla concessione degli impianti scolastici alle società e a chiunque voglia farne un uso proficuo per lo sport, operando contestualmente quegli interventi di modernizzazione degli impianti già esistenti.

Stampa questo articolo Invia articolo
10 novembre 2011
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 novembre 2017
MTWTFSS
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
novembre: 2011
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  
QR Code Business Card