Cerignola: TERMOVALORIZZATORE – ESPOSITO AL LAVORO PER IL RICORSO

L’ avvocato, che ha ricevuto un apposito mandato dalla Giunta comunale, presenterà entro il 15 febbraio al Presidente della Repubblica l’istanza di sospensione per impugnativa dell’ autorizzazione rilasciata dalla Regione Puglia al gruppo Marcegaglia per l’ impianto in Contrada Paglia. Poi relazionerà su quanto fatto alle commissioni Poliche Ambientali e Sanità.

L’avvocato Tommaso Esposito, di Acerra, presenterà entro il 15 febbraio un ricorso straordinario al Presidente della Repubblica per l’istanza di sospensione per l’impugnativa

dell’ AIA (autorizzazione integrata ambientale) della Regione Puglia, rilasciata alcuni mesi fa alla ditta Eta Spa – società del gruppo Marcegaglia – per la realizzazione del termovalorizzatore in contrada Paglia. L’avvocato, che ha ricevuto nei giorni scorsi un apposito mandato dalla Giunta comunale, sta preparando gli atti e i documenti che verranno utilizzati per cercare di scongiurare l’entrata din funzione dell’impianto, ubicato a pochi chilometri da Borgo Tressanti ma voluto dal Comune di Manfredonia. Si è parlato di questo, ieri, nella riunione congiunta delle commissioni consiliari Politiche Ambientali e Sanità, a cui hanno preso parte anche alcuni rappresentanti del Comitato di cittadini che si oppone al termovalorizzatore. Marcello Moccia, presidente della Commissione Politiche Ambientali, ha comunicato ai presenti che, una volta presentato il ricorso, l’avvocato Esposito verrà invitato a relazionare sull’attività svolta in queste settimane ai membri delle due commissioni.

“Siamo intenzionati inoltre a chiedere la convocazione di un Consiglio comunale monotematico sulla vicenda del termovalorizzatore – spiega Moccia – e naturalmente inviteremo Esposito ad illustrare la situazione a tutta l’ Assemblea”. In queste settimane opererà anche uno staff tecnico composto da un geologo e due ingegneri, a cui spetta il compito di verificare la presenza di eventuali anomalie nel progetto del gruppo Marcegaglia, sia sotto il profilo amministrativo che sanitario. “Deve proseguire la mobilitazione del territorio -. Aggiunge Moccia -. abbiamo apprezzato la sensibilità fin qui mostrata dagli amministratori di diversi comuni del territorio. Alla manifestazione del 22 dicembre, infatti, c’erano Orta Nova, Stornara, Stornarella, che rappresentava per delega Carapelle, e ancora San Ferdinando di Puglia, Zapponeta e Margherita di Savoia. Importanti anche la partecipazione ed il contributo dei sindacati, che stanno sostenendo le nostre iniziative”.

Già il 18 giugno 2007, il Comune aveva espresso parere negativo alla realizzazione dell’impianto in questione, nella consapevolezza che tutti gli aspetti negativi connessi alla sua entrata in funzione sarebbero ricaduti non sulla popolazione del Comune di Manfredonia ma sul Comune di Cerignola, e in particolare sugli abitanti di Borgo Tressanti. Ma il procedimento autorizzativo è proseguito ugualmente presso la Regione Puglia, fino al rilascio dell’A.i.a.

Stampa questo articolo Invia articolo
1 febbraio 2011
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 dicembre 2018
MTWTFSS
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456
febbraio: 2011
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28  
QR Code Business Card