Daunia: Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, successo per le iniziative promosse dalla Provincia di Foggia e dalla società consortile “Promodaunia”

“Un vero successo di interesse e di partecipazione che ha spalancato la strada a collaborazioni e sinergie legate alla valorizzazione del patrimonio archeologico e culturale della Capitanata”. È il commento di Billa Consiglio, presidente della società consortile ‘Promodaunia’ e assessore provinciale al Turismo, alla presenza della Capitanata alla tredicesima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, svoltasi a Paestum dal 18 al 21 novembre.
“Quella della Capitanata – afferma l’assessore Consiglio – è stata una presenza autorevole e qualificata, che è riuscita a mettere in rete e a valorizzare all’interno di una vetrina importante alcune delle nostre più preziose ricchezze. Per lo stand di ‘Promodaunia’, dell’Amministrazione provinciale e dei Comuni della provincia è stato un vero e proprio successo, con un numero di presenze significativo”. “L’azione di coordinamento svolta da ‘Promodaunia’ – aggiunge Consiglio – ci ha consentito di dare una nuova prospettiva al ‘marchio Capitanata’, mettendo il nostro territorio nella condizione di recitare un ruolo di primo piano in un settore che tanto sul fronte dell’interesse scientifico quanto sul piano delle ricadute turistiche può essere un volano importante di sviluppo e di crescita”.
L’intero progetto che ha portato alla presenza della Capitanata alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico si è avvalso come è noto della consulenza scientifica del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Foggia, Giuliano Volpe, e del patrocinio del Consorzio per l’Università di Capitanata e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. ‘Promodaunia’ ha inoltre curato la pubblicazione di una carta turistica dei beni archeologici e monumentali della provincia di Foggia e di una guida degli itinerari archeologici di Capitanata. “Entrambi questi ‘prodotti’ – sottolinea l’assessore provinciale al Turismo – hanno ottenuto un interesse che è andato oltre le nostre più rosee aspettative, a conferma di come la Capitanata ospiti un numero rilevante di ricchezze archeologiche, a partire da quelle presenti nel sito di Ascoli Satriano, che con i ‘grifoni policromi’ è senza dubbio la punta di diamante dell’archeologia Dauna”. I ‘grifoni policromi’, infatti, sono esemp!
lari unici in tutto il panorama dell’archeologia meridionale. Uno stupendo tesoro che a circa 30 anni dal suo trafugamento e dopo la sua esposizione al Paul Getty Museum di Malibu e nelle città di Atene, Mantova, Firenze e Roma, è stato nuovamente ospitato nei mesi scorsi ad Ascoli, dunque nel luogo in cui si è formato. Un patrimonio che è stato al centro, sabato 20 novembre, di un importante convegno cui hanno preso parte – oltre all’assessore Consiglio – Stefano De Caro, direttore generale per i Beni archeologici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali; Teresa Elena Cinquantaquattro, soprintendente per i Beni Archeologici della Puglia; Fabio Isman, giornalista; Francesco Palumbo, direttore Area Politiche per la promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti della Regione Puglia; Giuliano Volpe, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Foggia.
“Siamo orgogliosi del risultato ottenuto dalla nostra partecipazione all’evento – conclude il presidente di ‘Promodaunia’ – anche in ragione del numero dei Comuni della provincia che hanno scelto di esserci accanto e di condividere questo percorso. Siamo stati in grado infatti di ottenere contatti con circa 100 buyers provenienti da tutto il mondo, i quali hanno mostrato un interesse importante verso il nostro territorio. Un’attività che ha permesso al tour operator ‘Gtours’ di presentare numerosi pacchetti turistici e di concludere alcuni contratti”. Numerosi sono stati infatti i centri della Capitanata che hanno aderito all’iniziativa: Foggia, Accadia, Ascoli Satriano, Apricena, Bovino, Casalnuovo Monterotaro, Celenza Valfortore, Deliceto, Lucera, Manfredonia, Mattinata, Monte Sant’Angelo, Ordona, Peschici, Pietramontecorvino, Sannicandro Garganico, San Severo, Torremaggiore, Troia, Vieste e Volturino.

Stampa questo articolo Invia articolo
22 novembre 2010
di

Se vuoi scrivere alla redazione, manda il tuo comunicato o la tua segnalazione a: redazione@daunia.info

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

Non si possono inserire commenti.

Editoriale

Steganografia: questa sconosciuta

Tecnica usata fin dall’Antica Grecia ma teorizzata solo nel XVI sec. dal monaco benedettino Johannes von Heidenberg (Abate a Sponheim), detto Tritheim, in italiano...Leggi»

Eventi

 agosto 2018
MTWTFSS
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
novembre: 2010
L M M G V S D
« Ott   Dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  
QR Code Business Card